Il fasciatoio

Changing DiaperPer vestire, svestire, cambiare comodamente il pannolino al vostro bimbo e prodigarli buona parte delle vostre cure quotidiane, il fasciatoio è senza dubbio un accessorio più che comodo che userete per un paio d’anni. Ma come sceglierlo ed utilizzarlo al meglio?

ATTENZIONE ALLA SICUREZZA

Il fasciatoio è un accessorio potenzialmente pericoloso che bisogna scegliere con la massima attenzione. Ricordiamoci sempre che una caduta può sempre succedere! E’ quindi assolutamente necessario verificare che il modello che acquisterete sia conforme alla normativa UN EN 12221. I fasciatoi, infatti, sono regolamentati in base all’età cui sono destinati. Vi sono fasciatoi per bambini fino ai 12 mesi e altri concepiti per sopportare il peso di bambini fino a 36 mesi d’età (il massimo consentito). Per i primi, la lunghezza non deve essere minore di 65 cm mentre la larghezza deve essere di almeno 38 cm. Per i bambini più grandi, invece, la lunghezza minima deve essere di 75 cm e la larghezza di 55 cm.

COME UTILIZZARE IL FASCIATOIO

La prima regola è non lasciare mai un bambino solo quando è sul fasciatoio. Usare un fasciatoio richiede quindi una buona organizzazione che vi permetta di avere tutto quello che vi occorre a portata di mano. Cassetti, vaschette porta-oggetti, tasche laterali… dove potrete riporre creme, detergente, salviettine, pannolini, asciugamano… e tutto quello che vi servirà. Prestate anche attenzione all’altezza del fasciatoio, in modo da salvaguardare la vostra schiena.

TIPOLOGIE DI FASCIATOIO

Esistono varie tipologie di fasciatoi che variano in base alle proprie esigenze e, ovviamente, al prezzo.

  • Con cassettiera: è il classico fasciatoio da sistemare in cameretta. Dotato solitamente di 5 grandi cassetti è consigliato a chi ha spazio a sufficienza ed arreda la cameretta in maniera completa.
  • Con cassettiera e vaschetta: oltre ai cassetti, questo mobile è dotato di una vaschetta che permette di fare il bagnetto al bambino. In genere, quando il piccolo è cresciuto si può estrarre la vaschetta dalla cassettiera, guadagnando lo spazio per un altro cassetto; togliendo poi anche il ripiano-fasciatoio imbottito, rimane una vera e propria cassettiera da sistemare nella cameretta del bambino, quando sarà più grande.
  • Essenziale: è in genere composto da un telaio lineare su cui è appoggiato un ripiano imbottito e una vaschetta oltre a qualche ripiano portaoggetti. Sono modelli pratici e leggeri, perfetti per essere sistemati in bagno e sono generalmente dotati di ruote.
  • Da viaggio: ideale per chi ha poco spazio in casa o per essere trasportato, il fasciatoio da viaggio prende la forma di una valigetta quando è ripiegato e si trasforma in un fasciatoio imbottito una volta aperto. E’ inoltre dotato di comodi scomparti portaoggetti.

QUALCHE CONSIGLIO

  • Ricordatevi sempre che i bambini sono imprevedibili… Per garantire una maggiore sicurezza al vostro bimbo, sistemate il fasciatoio in un angolo della stanza e predisponete, se possibile, un mobile lungo il terzo lato. Voi, sarete il quarto lato di protezione.
  • Evitate di sistemare il fasciatoio a contatto diretto con un pavimento fatto di piastrelle ma, nel caso, isolatelo con un tappetino fissato a sua volta al pavimento con del doppio adesivo o un tappetino antiscivolo.

Changing Diaper

 

GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


8 − cinque =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>