L’evoluzione della carie dentaria

La carie è una distruzione progressiva dei tessuti del dente ed è una patologia che ha un’evoluzione estremamente subdola perché, all’inizio, non si vede né si sente niente. Quando la carie diventa dolorosa, significa che è già ben sviluppata e che ha attaccato e danneggiato il dente in profondità.

La carie dentaria si evolve in 4 fasi:
Fase 1 della carie: l’attacco ai tessuti esterni del dente.
Fase 2 della carie: la distruzione della dentina.
Fase 3 della carie: l’attacco alla polpa del dente.
Fase 4 della carie: la distruzione della polpa del dente.

Non curata, la carie finisce con provocare la morte del dente e può generare un’infezione sia locale che generale. Questa patologia non deve quindi mai essere sottovalutata. Curare una carie in tempo significa salvare il dente.

Continua>>>
Prima fase della carie

Per saperne di più>>>
Tutti gli articoli sui denti

L'evoluzione della carie dentaria, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 6 = dieci

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>