Comete, meteori e meteoriti

CometeComete e meteore sono veri e propri “relitti” vaganti, molto più piccoli del Sole o dei pianeti del Sistema Solare che, come per quanto riguarda gli asteroidi e secondo gli scienziati, sono il prodotto della formazione del Sistema Solare.

LE COMETE
Le comete sono enormi palle di neve, polveri e granelli di roccia che seguono delle orbite molto eccentriche, vale a dire a forma di grandi elissi, con la conseguenza che sono vicine al Sole solo per brevi periodi di tempo.

Quando la cometa è lontana dal Sole, è allo stato solido e viaggia nello spazio sotto forma di un’enorme palla di neve sporca. Avvicinandosi al Sole, la cometa comincia a sciogliersi, i gas e le polveri si staccano dal nucleo e si sfilacciano nello spazio, formando una nube che chiamiamo chioma. Un costante flusso di particelle che provengono dal Sole, il vento solare, spinge la chioma della cometa all’indietro, formando una lunghissima e spettacolare coda.

Quanto sono grandi le comete?
La maggior parte delle comete ha un nucleo inferiore ai 10 km di diametro. Più la cometa si avvicina al Sole e più la chioma diventa grande e spettacolare, arrivando a raggiungere fino a 80.000 km di lunghezza con una coda che può andare oltre un milione di km!

Le code delle comete
Le comete più luminose hanno spesso due code. Una prima (composta di gas), dritta e blu che si estende alle spalle del nucleo ed una seconda (composta di polveri), di colore giallastro che tende ad arcuarsi in direzione opposta alla prima. Esistono anche comete che hanno più di due code, come la cometa De Chéseaux che ne aveva sette!

Osservare le comete
Le comete si possono osservare dalla Terra solo quando sono vicine al Sole ed hanno spesso l’aspetto di una macchia di luce. Ci sono comete che rimangono lontane dal Sole per migliaia di anni ed altre che seguono orbite più brevi, che possiamo vedere più di frequente e prevederne il ritorno.
Il 21 settembre 2012 il bielorusso Vitali Nevski e il russo Artyom Novichonok hanno scoperto una cometa che è stata chiamata ISON e che dovrebbe essere la prima cometa ben visibile a occhio nudo dall’emisfero boreale sin dal 1997 quando la HALE-BOPP offrì un magnifico spettacolo nei cieli serali di inizio primavera. Il 23 dicembre 2013, la cometa ISON passerà a 60 milioni di km dal nostro pianeta.

STELLE CADENTI O METEORI
I meteroidi sono polvere o pezzi di roccia di origine cometaria o addirittura detriti di asteroidi andati in farntumi. Quando entrano in contatto con l’atmosfera del nostro pianeta, questi meteroidi s’infiammano, lasciando nel cielo una traccia incadescente: la meteora o stella cadente.

METEORITI
Alcuni pezzi di meteore sopravvivono all’impatto con l’atmosfera e precipitano sulla Terra sotto forma di rocce carbonizzate: sono le meteoriti, di solito scuri e pesantissimi. La maggior parte dei meteoriti sono composti di roccia e di ferro. Sono campioni di rocce presenti nello spazio e sono quindi fonte de grande interesse per gli scienziati.

Vedi anche>>>
Il sistema solare
Gli asteroidi

Per capire>>>
Attività didattiche sull’astronomia

Cometa

Comete, meteori e meteoriti, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


cinque + 3 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>