Come dipingere i sassi

sassobalena3Ai bambini piace tantissimo riempirsi le tasche di sassi particolari trovati durante le passeggiate… Oltretutto, quando non hanno voglia di camminare, può diventare un bel incentivo! Provate, con i miei funziona benissimo. E una volta tornati a casa, ci divertiamo a dipingerli. I sassi non devono per forza essere completamente lisci, l’importante è che si adattino al tipo di disegno che i bambini sceglieranno di fare. E’ anche un modo per imparare ad osservare!

PRIMA D’INIZIARE
Lavare accuratamente i sassi e lasciarli asciugare completamente. E pensate a proteggere il tavolo con fogli di giornale o un bel pezzo di plastica o di cartone.
Quando i bambini iniziano a manipolare i sassi per dipingerli, in genere, si riempiono le dita di pittura per cui proteggete anche i vestiti!

COME FARE

  • Dipingere un colore alla volta e lasciarlo asciugare prima di procedere con un’altro colore. Oppure, dipingere 2 colori alla volta se non sono uno di fianco all’altro.
  • Se i sassi devono essere dipinti da ambedue le parti, completare un lato e lasciarlo asciugare prima di dipingere l’altro.
  • Se si sassi sono scuri e i colori chiari bisognerà dare due mani di colore.
  • Lasciare asciugare i sassi dipinti su un foglio di plastica. La carta o il cartoncino si attaccano alla pittura.

IL TOCCO FINALE

  • Prima d’iniziare a dipingere. tracciare i contorni del disegno a matita.
  • Per fare risaltare i particolari o definire i bordi del disegno, tracciarne il contorno con un pennarello nero a punta fine.
  • Per bambini piccoli, scegliete sassi grandi!
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 3 = tre

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>