DETTATI PER LA TERZA ELEMENTARE

dettati terzaUna raccolta di dettati ortografici adatti ai bambini di terza elementare per rinforzare le loro competenze legate alle difficoltà ortografiche. Il dettato è un esercizio molto importante per i bambini che frequentano la scuola primaria perché rappresenta sia un modo per mettere alla prova e verificare le loro competenze sia uno strumento che permette di spaziare tra diversi argomenti e imparare nuovi vocaboli. Per questo motivo, è importante accertarsi che tutti i bambini, specialmente quelli stranieri, conoscano il significato dei termini che detterete.

Tutti i nostri dettati sono proposti anche in una versione pdf da stampare gratuitamente. Basta cliccare sull’immagine dove richiesto e si aprirà una finestra in formato pdf da scaricare o stampare direttamente.

GD Star Rating
loading...
Filastrocca della lettera H
Una filastrocca divertente per imparare come la lettera H...
Chi è salito in ascensore?
Un dettato per imparare a riconoscere ed usare in modo...
Il pesce Scipione: SCI e SCE
Un breve testo divertente da dettare ai bambini perché si...
Il pesciolino
Una brave favola di Esopo, da far leggere o da dettare ai...
Le vacanze di Gigliola
Un dettato per i bambini della scuola primaria, per...
Il compleanno di Giulia: GLI e LI
Un dettato breve e adatto ai bambini di seconda e terza...
Frasi con GLI e LI
Frasi corte da dettare ai bambini delle prime classi della...
I suoni CE, CI diventano duri con la H
Per esercitarsi ad usare i suoni CHE e CHI, un dettato di...
I suoni GI e GE diventano duri con la H
Un piccolo testo da dettare ai bambini per verificare le...
Il gatto e l’uccellino: ho e hai
Un dettato adatto ai bambini di seconda elementare o per un...
La maghetta Chiaretta
Un dettato breve per esercitarsi con i suoni CHI, CHE, GHI...
Un’aquila a caccia
Un dettato breve per verificare le competenze dei bambini...
Notte d’estate
Per verificare le competenze sull'uso dell'apostrofo, un...
Il tempo di quest’anno
Per i bambini di terza e quarta elementare, un breve...
L’aquila
Un dettato corto adatto ai bambini di fine seconda...
Ce n’è per tutti i gusti
Un dettato sull'uso di ce e c'è, adatto ai bambini di...
Cosa c’è da ridere?
Un'unica frase da dettare ai bambini di seconda e terza...
C’è bisogno di tutti
Per i bambini di terza e quarta elementare, un dettato per...
Ce ne andiamo?
Un dettato di poche righe per esercitarsi sull'uso corretto...
In campagna
Un dettato per verificare le competenze dei bambini...
Anna dipinge un quadro
Un dettato adatto ai bambini di seconda e terza elementare...
Il mio amico Pasquale
Un dettato per esercitarsi con CU e QU da proporre ai...
Parole con GHE-GHI
Un elenco di parole che contengono i suoni GHE o GHI, da...
Il cane Carlo
Per esercitarsi con i suoni CA-CO-CU, un dettato adatto ai...
Parole con GN
Un elenco di parole con GN da dettare ai bambini per...
La pigna d’oro
Un dettato ortografico adatto ai bambini di seconda e terza...
Parole con CQ
Un elenco di parole con CQ da dettare ai bambini per...
Lo scoiattolo ghiotto
Un breve testo che parla di Pif, lo scoiattolo ghiotto,...
In montagna
Un dettato per esercitarsi sull'uso dei suoni SCI e SCE,...
Il bambino Michele
Un dettato adatto ai bambini di seconda elementare o di...
I maschi
Un dettato corto da proporre ai bambini di seconda...
L’ippopotamo
Un dettato adatto ai bambini della classe terza o inizio...

DETTATO ORTOGRAFICI PER LA CLASSE TERZA

Anche se molti pensano che il dettato sia una pratica “vecchia” e ancorata alla tradizione della nostra scuola primaria e che esistono altri modi per migliorare l’ortografia ed eliminare pian piano errori e dubbi, rimane comunque un ottimo strumento di verifica delle competenze. Con il dettato, infatti, l’attenzione del bambino si concentra solo sull’ortografia e la traduzione dei suoni che sente in parole scritte. Ed è l’associazione del suono della parola alla sua ortografia che lo aiuterà a migliorare. Senza dimenticare che imparare ad ascoltare rimane sicuramente il migliore degli esercizi, visto che la lingua italiana si legge come si scrive. Ascoltare la parola detta da qualcun altro e tradurla in lettere è quindi un ottimo esercizio che deve però sempre rimanere un esercizio, non punitivo, che stimoli la voglia d’imparare ancora di più.