PRIMA COMUNIONE

Prima comunioneLa prima comunione è una giornata di festa per i bambini e un evento di cui si ricorderanno a lungo. La prima comunione è una delle tappe più importanti nella vita di un credente: il giorno in cui riceve per la prima volta il sacramento dell’Eucaristia. Come organizzarla nel migliore dei modi: con un ricevimento, un pranzo in famiglia o con una festa alla quale invitare amichetti, amici e famigliari?
Perché questo giorno sia perfetto e indimenticabile, una rubrica con tutti i nostri suggerimenti per aiutarvi a regalare al vostro bambino una giornata praticamente perfetta: dalla scelta delle bomboniere con tutte le nostre idee di bomboniere da fare a casa, ai biglietti invito pronti da stampare o realizzare coinvolgendo i bambini, agli addobbi da preparare. Senza dimenticare i nostri consigli e suggerimenti per festeggiare in casa, scegliere il vestito più adatto e molto altro ancora…

 

Bomboniere, portaconfetti da realizzare per la prima comunione
Biglietti invito per la prima comunione, fai da te o da stampare
Idee di addobbi e decorazioni per la tavola per festeggiare la Prima Comunione in casa
Con la celebrazione della prima comunione, uno dei sette...
Potendo scegliere, la maggior parte dei bambini preferisce...
Per celebrare la prima comunione, molte parocchie chiedono...
Secondo il galateo, se prevedete di circoscrivere gli...
Confetti e bomboniere sono un "classico" e sono diventati...

LA PRIMA COMUNIONE

Nella religione cattolica, la prima comunione, è il momento in cui i bambini, ma eventualmente anche persone in età più matura, si accostano per la prima volta al sacramento dell’Eucaristia. I fanciulli che si accingono a partecipare all’Eucaristia necessitano di una preparazione, il Catechismo, che li preparerà a conoscerne il significato, i segni e le formule della celebrazione della Santa Messa, gli atteggiamenti che la celebrazione esige. Inoltre prima di partecipare alla Prima comunione, i bambini dovranno effettuare la Prima Confessione, il primo momento in cui si chiede il perdono divino per i peccati commessi, che siano anche solo delle disubbidienze di un bambino ai propri genitori, così che egli impari già da piccolo a portare rispetto e devozione verso la famiglia.