Avvelenamento da piante

Cosa fare in caso di avvelenamento di un bambino causato da piante? Le piante che teniamo in casa e quelle da esterno possono essere tossiche, e addirittura velenose, se ingerite, strofinate sulla pelle o se entrano in contatto con gli occhi.


 

PREVENZIONE

  • Cercare sempre di conoscere il grado di tossicità delle piante che teniamo in casa.
  • Evitare qualsiasi contatto tra un bambino ed una pianta sconosciuta o una pianta ritenuta tossica (anche con le foglie morte).
  • Conoscere il nome delle piante che teniamo in casa.
COSA FARE IN CASO DI AVVELENAMENTO DEL BAMBINO CAUSATO DA PIANTE

Consideriamo due ipotesi:

IL BAMBINO HA INGERITO UN PEZZO DI PIANTA (foglia, fiore, gambo)

Cosa fare:

Cosa non fare:

  • Non cercare di farlo vomitare
  • Non dargli da bere o da mangiare

IL BAMBINO HA LA PELLE IRRITATA O SI E’ SFREGATO GLI OCCHI (dopo avere toccato la pianta)

Cosa fare:

  • Sciacquare abbondantemente sotto un getto d’acqua
  • Contattare un medico o un centro antiveleni

Vedi anche>>>
I numeri dei principali centri antiveleni in Italia

Avvelenamento da piante, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 2 = sette

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>