Alimentazione dei pesci rossi

Alimentazione pesci rossiIn natura, i pesci rossi spendono buona parte del loro tempo e delle loro energie nella ricerca di cibo e danno l’impressione di avere sempre fame anche quando sono allevati in acquario. In effetti, anche se un pesce rosso non mostra segni di sazietà, è importante regolare bene la sua alimentazione e non eccedere nelle dosi.

Un pesce rosso giovane ha bisogno di tre pasti al giorno mentre ne bastano due ad un pesce adulto. Considerando che l’attività del pesce rosso si concentra nella prima parte della giornata, è bene evitare di dargli da mangiare a fine giornata. La quantità di cibo dipende sia dal numero di pesci rossi che vivono nell’acquario sia dalla loro dimensione ma, in linea generale, un pasto deve essere consumato nell’arco di circa 2 minuti. Trascorso questo tempo, se avanza cibo nell’acquario, significa che ne avete dato troppo… In questo caso, toglietelo con l’aiuto di un retino.

Il pesce rosso è onnivoro e anche se in commercio troviamo ottimi mangimi equilibrati è bene cercare di variare la sua alimentazione sia con alghe e piante che con larve di insetti e molluschi di cui sono ghiotti. Un’ottima soluzione è comprare l’Artemia salina (un piccolissimo crostaceo) da fare schiudere in un apposito contenitore. Un altro alimento è la Dafnia anch’essa disponibile nei negozi di acquari.
Da evitare assolutamente: pane, biscotti, dolci o formaggio!

Alimentazione dei pesci rossi, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore : , 19/04/2015

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


otto − = 3

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>