L’acquaterrario

Baby turtleL’acquaterrario è un acquario particolare, adatto alle tartarughe d’acqua dolce. Per quanto possibile, la vasca che ospiterà la tartaruga d’acqua deve assomigliare al suo habitat naturale. Vale a dire che deve essere un ambiente sufficientemente caldo, contenere una parte con dell’acqua (con diverse profondità) e una zona asciutta e calda dove la tartaruga potrà asciugarsi, riscaldarsi e rilassarsi.

Se abitate in una zona sufficientemente calda e disponete di un giardino o di un terrazzo, potete creare una grande vasca allestita con sassi in modo che la tartaruga possa sia immergersi che uscire dall’acqua e godersi il sole.
Se la tenete in casa dovrete invece acquistare un acquario, preferibilmente di vetro. L’acquario dovrà essere abbastanza grande per ospitare la tartaruga durante le diverse fasi della sua crescita. Eviterete così di doverlo sostituire rapidamente.

Cosa occorre:

  • 1 vasca o acquario
  • 1 riscaldatore
  • 1 filtro a pompa
  • Ghiaia non troppo piccola e pietre
  • Lampada UV

ALLESTIMENTO
Ricoprite il fondo con della ghiaia e delle pietre, in modo da movimentare l’ambiente. Attenzione però a non usare ghiaia troppo piccola che potrebbe essere ingerita dalla tartaruga.
Create una zona emersa con sassi e pezzi di legno. Potete inoltre aggiungere piante acquatiche che renderanno l’acquario più allegro e aiuteranno a filtrare i detriti.

TEMPERATURA DELL’ACQUA
Sistemate un riscaldatore elettrico che dovrà essere sempre acceso e mantenere la temperatura dell’acqua tra i 25 e i 27,5 °C. Per essere più precisi, l’acqua deve essere tra 26,5 e 27,5°C per una tartarughina sotto l’anno di età o malata e tra i 25,5 e i 26,5°C per una tartaruga adulta in buona salute.

Installate il filtro, indispensabile per garantire una buona salute alla vostra piccola amica. Le tartarughe, infatti, producono una notevole quantità di detriti di cui bisognerà ripulire l’acqua. Riempite la vasca di acqua distillata e cambiatela completamente con regolarità (i filtri contribuiscono al mantenimento della pulizia dell’acqua tra un cambio e l’altro). Un filtro adeguato consente di cambiare l’acqua ogni 15 giorni. E’ utile passare periodicamente un piccolo rastrello sul fondo per rimuovere eventuali residui di cibo o escrementi.

LA LUCE
Le tartarughe d’acqua hanno bisogno sia di luce sia di calore. Una lampada UV è quindi indispensabile per garantire una buona salute alla vostra tartaruga. E’ importante che la lampada sia sistemata fuori dalla portata dell’animale in modo che non rischi di bruciarsi.

GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


6 − = cinque

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>