Acqua per l’industria

L’industria consuma il 22% dell’acqua dolce disponibile sul nostro pianeta: per lavare, per raffreddare ma anche per fabbricare tantissimi prodotti. E’ nell’acqua, per esempio, che avvengono le reazioni chimiche che permettono di sciogliere, colorare, sbiancare, incollare…

L’acqua è anche fondamentale per molte attività di trasformazione come la raffinazione del petrolio, la produzione d’acciaio o quella della carta. Ci vogliono 500 litri d’acqua per produrre un solo chilo d’acciaio o di carta! E 10.000 litri d’acqua per costruire una macchina (vale a dire l’equivalente del contenuto di una piscina olimpionica!) o 3 litri d’acqua per ottenere 1 chilo di caramelle.

Vedi anche>>>
Cosa possiamo fare
Tutto il dossier sull’acqua

Acqua per l'industria, 10.0 out of 10 based on 1 rating
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette × = 56

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>