31 dicembre, la festa di Capodanno

La sera di San Silvestro è la sera della festa di Capodanno, la festa in cui si celebra l’addio all’anno che finisce e l’arrivo dell’anno nuovo. Ogni paese festeggia secondo le proprie tradizioni ma, generalmente, tutti passano questa serata con gli amici.

La festa di Capodanno è, per tradizione, rumorosa. Secondo un’usanza comune a tutti i paesi europei, infatti, il rumore farebbe fuggire gli spiriti maligni, tradizione che si ritrova anche nel capodanno cinese.

Gli ultimi minuti dell’anno sono, in genere, contati a voce alta e la mezzanotte è segnata dal suono delle campane o da fuochi di artificio.

In Italia, si usa mangiare lenticchie durante la cena del 31 dicembre, come augurio di ricchezza per l’anno in arrivo. Non mancano neanche le melagrane, simbolo di fedeltà coniugale ed il vischio, simbolo di prolificità. La tradizione prevede anche che si indossi biancheria intima rossa e che si gettino vecchi oggetti inutilizzati dalla finestra. Quest’ultima usanza è stata  quasi completamente abbandonata.

A causa del fuso orario, i paesi non entrano tutti insieme nell’anno nuovo e non festeggiano quindi il momento della mezzanotte nel medesimo istante. Auckland, in Nuova Zelanda, è la prima grande città ad entrare nell’anno nuovo e gli abitanti delle isole di Tonga, nel Pacifico, sono gli ultimi.

Vedi anche>>> Le origini della San Silvestro
Capodanno

31 dicembre, la festa di Capodanno, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
GD Star Rating
loading...
Autore :

Tags: , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 + = dodici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>